logo teatro ghione bianco

MI-RAbili

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

MI-RAbili

7 Maggio, 2025 - 8 Maggio, 2025

mirabili - michelangelo raffaello

MI-RAbili

MIchelangelo Vs RAffaello

7 e 8 maggio ore 20:30

Uno spettacolo per raccontare e rievocare attraverso immagini, narrazioni, filmati e visioni l'arte, la vita e l'anima di Michelangelo e Raffaello, due opposte divinità nella Roma rinascimentale

Una serata concepita come un'esperienza totalizzante e coinvolgente: un racconto visivo, ma anche una rappresentazione teatrale, una potente esperienza estetica ed emotiva

Il dramma umano contro la divina bellezza

Repliche:

7 maggio 2025 ore 20:30

8 maggio 2025 ore 20:30

MIRAbili – MIchelangelo Vs RAffaello

Uno spettacolo scritto, diretto ed interpretato dallo storico dell’arte e divulgatore Mirko Baldassarre per raccontare e rievocare attraverso immagini, narrazioni, filmati e visioni  l’arte, la vita e l’anima di Michelangelo e Raffaello, due opposte divinità nella Roma rinascimentale, due diversi mondi interiori, due personalità antitetiche e con un  differente modo di interpretare e rappresentare l’Arte.

Una serata concepita come un’esperienza totalizzante e coinvolgente: un racconto visivo,  ma anche una una rappresentazione teatrale, una lectio magistralis ma anche un  “reading letterario”, cosi da favorire allo spettatore una potente e coinvolgente  esperienza estetica ed emotiva.

Non potevano essere più diversi.

MIchelangelo fu scultore, pittore, architetto e poeta.

Dispotico, irruento, burbero, tormentato, schivo, pensieroso, solitario, ossessionato  dall’arte ed afflitto da un perenne senso di colpa.

Insofferente con i rivali, attaccatissimo al soldo, ascetico ma anche trasgressivo,  innamorato follemente di un giovane bellissimo.

Fu il primo artista veramente moderno, capace di opporsi a tutto e a tutti, pontefici  compresi, pur di esprimere se stesso.

Acclamato, strapagato, inimitato, idolatrato e odiato.

Quasi sempre solo. Per necessità, per scelta e per.. destino.

Raffaello fu pittore, architetto, scenografo.

Socievole, sereno, affabile ed elegante, incarna l’immagine del pittore cortigiano.  Di aspetto sempre raffinato e curato, appariva come il perfetto gentiluomo di corte  capace di raggiungere nelle sue opere – in particolare nelle sue meravigliose Madonne –  un ideale di bellezza, di equilibrio compositivo e di perfezione formale ottenuti senza  sforzo, come una dote innata e naturale.

Morì a soli 37 anni. Divino già in vita e subito dopo la morte.

Sarà Roma il vero terreno di scontro tra i due nemici geniali, dove Il calmo mondo  pittorico dell’Urbinate sembra cedere di fronte alla travolgente forza dell’universo  michelangiolesco, la cui umanità, sospesa tra colpa e speranza, appare in contrasto con la morbidezza e la tranquillità che caratterizzano quella dipinta da Raffaello. Uno spettacolo concepito per ricostruire l’appassionante intreccio di arte e vita di due  personalità diametralmente opposte, due animi in contrapposizione che si sfidarono… a colpi di genio.

Il dramma umano contro la divina bellezza.

 

Biglietti disponibili online su Ticketone

Dettagli

Inizio:
7 Maggio, 2025
Fine:
8 Maggio, 2025
Categoria Evento:

Organizzatore

Teatro Ghione
Telefono:
06/6372294
Email:
info@teatroghione.it